Freie Bürger für demokratische Werte

Cittadini Liberi per valori democratici

Cittadini Liberi per valori democratici




Chi è sveglio avverte i campanelli d’allarme: un capitalismo senza freni sta diventando un potere che ingurgita ogni cosa. Nel campo dell’economia e della politica la corruzione è all’ordine del giorno. Gli affari con i lobbisti è ormai un elemento stabile dei governi.


La maggioranza dei cittadini desidera un’altra repubblica. Vuole una democrazia nella quale le virtù della costituzione vengano prese sul serio dai politici:in cui le donazioni fatte ai partiti non vengano utilizzate per altri scopi e distruggendone poi i documenti

nella quale la direzione da seguire non venga determinata dalle banche e dall’industria nucleare, ma dove sia il bene comune a dettare la politicain cui non si favorisca chi già guadagna bene a spese di coloro che ricevono i sussidi di disoccupazione (in Germania denominati Hartz IV), ma dove regni una giustizia sociale

dove ci sia una chiara divisione tra Stato e chiesa e il contribuente non debba pagare anno dopo anno somme di miliardi a favore delle strutture ecclesiastiche


Ci potrà essere una svolta positiva nello Stato e nella società soltanto se ognuno agisce in base al principio: “Sii sempre fedele e onesto”.
E’ per questo che si impegnano i Cittadini Liberi per valori democratici

 

Protesta dei cittadini contro la visita del Papa

Comunicato Stampa


Protesta dei cittadini contro la visita del Papa

Dal settore politico e dalla società si fanno sentire le prime voci che fanno presente che permettere al Papa di parlare al Parlamento Tedesco sarebbe una decisione errata sia dal punto di vista politico, sia sotto l’aspetto del diritto costituzionale. Alcuni politici che dipendono dalla chiesa giustificano il fatto affermando che il Papa sarebbe un “capo di Stato”. In veste di “giurista, cittadino e cristiano libero” – come afferma egli stesso – , il Dr. Christian Sailer ha redatto una lettera indirizzata al presidente del Parlamento nella quale ha elencato i motivi contrari a una visita di Stato di Benedetto e a un discorso tenuto dal Pontefice davanti al Parlamento tedesco. E’ possibile leggere tale lettera nel sito www.kanzlei-sailer.de. I punti più salienti di questa lettera sono:
- Il 70 % dei cittadini del nostro paese non hanno nulla a che fare con la chiesa cattolica.

- La posizione del Papa come capo di Stato è estremamente discutibile: in origine lo Stato del papa ebbe origine dalla “donazione di Costantino”, che si dimostrò in seguito una falsificazione. Ebbe provvisoriamente fine sotto Napoleone e in seguito in modo definitivo sotto Re Emanuele I. Rinacque poi grazie a Benito Mussolini che confermò di nuovo i Patti Lateranensi con il Vaticano, conferendogli così il carattere di Stato.
- La Costituzione dello Stato Vaticano è la costituzione di una dittatura esercitata da un solo governante. Nell’Art. 1 si legge: “Quale capo dello Stato Vaticano, il Papa possiede il pieno potere legislativo, esecutivo e giuridico”. E nel preambolo si afferma che lo Stato del Vaticano avrebbe lo scopo di rendere il Papa esteriormente indipendente per la sua missione nel mondo. L’intero Stato esiste soltanto quale mezzo della massima autorità ecclesiastica per conferirle la possibilità di presentarsi nel mondo come capo di Stato.
- Chi invita il Papa come capo di Stato invita il capo della chiesa. La sua autodefinizione come ‘rappresentante del Cristo” diviene pertanto una questione politica, come del resto anche il suo sistema di coercizione ecclesiastico e la storia macchiata di sangue della chiesa che continua fino al passato più recente.
- Un’organizzazione che acquisisce i propri membri con il battesimo imposto ai neonati e li tiene sotto controllo con la minaccia delle pene infernali eterne agisce contro la dignità umana.
Il Dr. Sailer scrive poi testualmente al presidente del parlamento: „Mi permetta di chiederle come intende far fronte alla responsabilità di dare al Papa la possibilità di fare propaganda nel parlamento tedesco per il suo regime ecclesiastico, ovvero per un regime che in Germania e in tutto il mondo conta migliaia di pedofili tra le proprie fila e che ha cercato sistematicamente di tener nascosti i loro crimini, anche con un intervento determinante da parte del Papa attualmente in carica; per un regime che esclude e discrimina le minoranze religiose in Germania per mezzo di cosiddetti incaricati per le sette, cosa che è stata espressamente criticata dal Segretatio di Stato americano nella relazione annuale presentata di recente sulla libertà di religione; e per un regime che mantiene 3000 “esorcisti” professionali, riportando così in vita il Medioevo nel XXI° secolo?”

Freie Bürger für demokratische Werte
Sprecher: Matthias Holzbauer
Max-Braun-Straße 2
97828 Marktheidenfeld